Warning: Declaration of tpw_default::tp_widget_do($args) should be compatible with transposh_base_widget::tp_widget_do() in /web/htdocs/www.pascuzzo.it/home/wordpress/wp-content/plugins/transposh-translation-filter-for-wordpress/widgets/default/tpw_default.php on line 51
Gusto e Benessere

50 anni di

Gusto e Benessere

Gusto e Benessere per tutte le ore

Ad ogni ora c’è un prodotto Pascuzzo pensato per soddisfare una particolare esigenza: dalla colazione, al pranzo, passando per lo spuntino del pomeriggio, l’aperitivo, la cena e il dopo cena.
Le nostre ricette sono la diretta espressione dei nostri valori, la naturalità, la stagionalità e la qualità del prodotto, ma anche la creatività, la passione e la tentazione li rendono particolarmente apprezzati per ogni occasione: un appuntamento di lavoro, un’occasione speciale o un semplice aperitivo con amici.

 

 

Le Ricette di Pascuzzo

Le Ricette di Pascuzzo

calamarata-ricetta-pascuzzo

Calamarata con Calamari

Ingredienti: 200 g di pasta tipo calamarata; 300 g di calamari; 150 g di pomodorini; 1 bicchiere vino bianco; 2 mazzetti di prezzemolo; 2 cucchiai di olio extravergine di oliva; 1 spicchio di aglio; pepe nero q.b.; sale q.b.

Preparazione: Lavate e pulite i calamari passandoli sotto l’acqua del rubinetto. Bisogna eliminare la testa, la parte dura interna e le interiora, lasciando intera la sacca interna. Tagliate quindi il pesce ad anelli di circa 2 centimetri. Conservate le teste divise a metà. Mettete a bollire una pentola piena di acqua per la pasta. Mentre si scalda, in una padella fate dorare l’aglio con l’olio, quindi aggiungete le rondelle di calamari. Fate andare a fiamma vivace per cinque minuti, rosolandoli bene. Sfumate con il vino, aggiungete i pomodorini lavati e tagliati in quattro, salate e pepate e abbassate il fuoco. Coprite la pentola con il coperchio e lasciate cuocere per un 15 minuti. Lavate e tritate il prezzemolo, quindi a cottura ultimata aggiungetelo ai calamari. Mettete a bollire l’acqua, aggiungendo il sale quando inizia a bollire. Aggiungete la calamarata (il tempo di cottura dipende dal tipo di pasta). Scolatela rapidamente a cottura ultimata e, ancora un po’ bagnata, mettetela in padella con il condimento. Fatela saltare a fuoco alto per meno di un minuto, quindi servite nei piatti con un filo d’olio a crudo. Il piatto è pronto, buon appetito!

Paccheri-alla-pescatora

Paccheri alla Pescatore

Ingredienti: 200gr Paccheri, 200gr Cozze, 200gr Vongole, 4 Mazzancolle, 300gr Gamberi, 1 spicchio Aglio, 4 cucchiai Passata di Pomodoro, 1 ciuffo di prezzemolo, sale qb, peperoncino qb, olio evo qb.

paccheri alla pescatora sono un primo piatto profumato e delizioso, da preparare per una cenetta intima o se avete voglia di una serata tra amici e di un buon calice di vino bianco. Il sapore del mare e l’eleganza del piatto sono impagabili!

Preparazione:Pulite sotto acqua corrente le cozze e togliete la barbetta; lavate le vongole più volte per eliminare tutta la sabbia. In un tegame mettete un filo di olio, lo spicchio di aglio schiacciato e un pizzico di peperoncino. Appena l’aglio comincia a soffriggere, toglietelo e aggiungete le cozze e le vongole. Coprite con il coperchio e lasciatele aprire facendole cuocere a fuoco alto. Ci vorranno più o meno 7/8 minuti.

Una volta aperte, toglietele dal fuoco e mettetele in una ciotola per farle intiepidire e per poterle poi sgusciare più comodamente. Filtrare la loro acqua di cottura con un colino (servirà per mantecare la pasta) e mettetela in una tegame.Pulite gamberi e mazzancolle, eliminando teste, code, carapaci e filamenti delle interiora. Tagliate con il coltello in tre pezzettini e mettetene una metà in una ciotola a marinare con un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e il succo di mezzo limone; l’altra metà la aggiungerete qualche minuto prima della fine della cottura della pasta.Lessate i paccheri in abbondante acqua poco salata e scolatela molto al dente direttamente nel tegame dove avete filtrato l’acqua delle cozze e delle vongole. Fate mantecare la pasta per qualche minuto e poi aggiungete la passata di pomodoro, cozze e vongole sgusciate, mazzancolle, gamberi e completate la cottura. Se necessario, aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura della pasta. Impiattate e aggiungete un pizzico di prezzemolo. Buon appetito!

fusilloni

Pasta fredda con zucchine, tonno sott’olio e crescenza

Ingredienti: 180g di fusilloni, 1 zucchina genovese, 150 g di tonno sott’olio, 100 g di crescenza, 1/4 di cipolla, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, q.b di sale, q.b di origano

Preparazione: Per realizzare la pasta fredda con zucchine, tonno sott’olio e crescenza innanzitutto pulite accuratamente la zucchina con acqua fresca, asciugatela e tagliatela a rondelle sottili. Tenete da parte e procedete con la preparazione del soffritto.

Tritate finemente 1/4 di cipolla bianca e mettetela in un pentolino capiente insieme ad un mestolino d’acqua e una foglia di alloro (facoltativo ma consigliato). Accendete il fuoco a fiamma medio-bassa e lasciate stufare dolcemente la cipolla. Quando l’acqua sarà stata assorbita del tutto, aggiungete l’olio extravergine d’oliva e fate soffriggere la cipolla.

Quando quest’ultima diventa dorata, unite le zucchine a rondelle e fatele saltare a fiamma vivace per qualche minuto, dopo di che bagnate con 1-2 cucchiai di brodo vegetale (o acqua calda) e fate cuocere a fuoco lento per circa 10-15 minuti. Quando le zucchine saranno tenere, aggiungete il tonno sott’olio ben sgocciolato ed un pizzico di sale, quindi mescolate con cura e lasciate insaporire il tutto ancora per qualche istante.

Togliete adesso il pentolino dal fuoco e trasferite il condimento in un’insalatiera di vetro (o porcellana) per farlo raffreddare a temperatura ambiente. Infine procedete con la cottura della pasta. Cuocete i fusilloni in abbondante acqua salata, scolateli al dente e versateli ben sgocciolati nell’insalatiera con il condimento. Mescolate tutti gli ingredienti fra loro affinchè si amalgamino per bene, quindi attendete che la pasta si raffreddi per qualche minuto.

Come ultimo passaggio aggiungete dei ciuffetti di crescenza alla pasta ed una spolverizzata di origano essiccato, infine mettete nei piatti da portata e potete consumare subito la pasta oppure riporla in frigorifero fino a quando diventa fredda (circa 15-30 minuti).

penne

Penne Salmone e Panna

Ingredienti: 320 g di penne, 200 g di salmone (fresco o affumicato), 40 g di burro, 1/2 bicchiere di whisky, 1/2 limone, 2-3 cucchiai di panna, qb sale, qb pepe, qb erba cipollina a piacere

Preparazione: In una padella fate sciogliere il burro, unitevi il salmone a pezzetti, mescolate e spruzzate con il succo di limone. Fate evaporare, aggiungete panna, whisky, sale e pepe e cuocete cinque minuti. Lessate le penne in abbondante acqua salata, scolatele piuttosto al dente, passatele nel recipiente della salsa e spadellate per un minuto. Trasferite sul piatto da portata, portate in tavola le vostre penne al salmone aggiungendo erba cipollina a piacere.